Eventi

Poggio Bustone ospita i “Volti” di Piero Casentini

La mostra "Volti" di Piero Casentini trae origine dall'esperienza della quarantena: perchè è proprio nei momenti delle prove che si scopre il segno di Dio che non ci abbandona mai

La mostra Volti di Piero Casentini trae origine dall’esperienza della quarantena nel tempo del Covid.

Quando ognuno di noi era smarrito e costretto a restare in casa per timore del contagio, l’autore si è posta la domanda su come l’uomo affronta i momenti del dolore: ecco allora che negli occhi di Francesco, degli apostoli, delle donne del Vangelo, di Maria e di Cristo, affiorano i vari sentimenti che abitano il cuore di tutti noi.

Le figure emergono da un fondo oscuro che richiama l’angoscia e il vuoto, ma poi i visi sono illuminati dalla luce della speranza: segno che Dio non ci abbandona mai soprattutto nei momenti delle prove difficili.

Sguardi intensi che fissano l’istante o che a volte si rivolgono altrove, perché l’uomo è sempre in ricerca, e si interroga sul senso profondo dell’esistenza.

Padre Renzo Cocchi ha curato l’aspetto poetico della mostra, con frasi nate spontaneamente dalla contemplazione delle opere.

La mostra verrà inaugurata sabato 8 agosto 2020 alle ore 18 al santuario di San Giacomo apostolo a Poggio Bustone.

Saranno presenti l’autore delle opere e il vescovo Domenico.

Rispondi