Piccoli alpinisti con il vescovo Domenico ad Amatrice

È stato accolto con grande gioia ad Amatrice il nuovo Vescovo di Rieti Monsignor Domenico Pompili. Tutti i cittadini del comune montano hanno voluto salutare il presule che, a poche settimane dal suo insediamento, si è subito messo in cammino intraprendendo le visite pastorali nella vasta diocesi reatina.

Testimonianza di affetto è giunta da tutti, insomma, anche dalle associazioni di volontariato presenti sul territorio amatriciano: l’Associazione Nazionale Alpini, con la loro protezione civile, la Croce Rossa Italiana ed il Club Alpino Italiano.

Proprio la sezione amatriciana del sodalizio alpinistico ha accolto il Vescovo nel paese delle 100 chiese, attraverso il saluto dei “piccoli” alpinisti. Nutrita, infatti, la rappresentanza dei giovani soci visibilmente emozionati di fronte al Pastore diocesano.

Monsignor Pompili ha salutato con trasporto e tenerezza gli “aquilotti” complimentandosi con il Presidente della Sezione C.A.I. di Amatrice Marco Salvetta.

I rappresentanti dell’alpinismo giovanile sono stati protagonisti durante la solenne celebrazione nella monumentale Basilica di San Francesco. Infatti, durante l’offertorio, i giovani hanno portato in dono al vescovo la guida “Salaria quattro Regioni senza confini” e la “Carta dei sentieri di Amatrice” curata dalla locale sezione.

Rispondi