Ricette

Pasta ai fiori di zucca

La pasta con i fiori di zucca è un primo piatto gustoso e delicato; un piatto vegetariano, ma che sa conquistare proprio tutti

La pasta con i fiori di zucca è un primo piatto gustoso e delicato; un piatto vegetariano, ma che sa conquistare proprio tutti. Le zucchine si trovano tutto l’anno in quanto vengono coltivate in serra, tuttavia si tratta di un prodotto stagionale, che matura all’inizio dell’estate e si raccoglie fino alla fine di settembre. Dunque siamo ancora in tempo per raccogliere dall’orto questo fiore commestibile ed è proprio il caso di approfittarne.

Ingredienti

240 gr pasta, tipo a piacere; circa 25 fiori di zucca; 6 filetti di acciuga sott’olio; due spicchi d’aglio; un ciuffetto di prezzemolo fresco; sale, pepe; olio extra vergine di oliva;
(se preferite potete aggiungere alcuni pomodorini).

Procedimento

Pulire i fiori di zucca, eliminare i filamenti laterali, il gambo e il pistillo centrale, lavarli sotto un filo di acqua fredda e lasciare asciugare su un canovaccio tamponandoli delicatamente.

Sbucciare l’aglio, tritare o tagliare a piccoli cubetti (io non sopportando l’aglio lo faccio soffriggere intero e poi lo tolgo). In una padella antiaderente versare circa un cucchiaio di olio extra vergine di oliva, imbiondire l’aglio, aggiungere i filetti di acciuga per farli sciogliere (se preferite aggiungete alcuni pomodorini) ed unire i fiori di zucca, lasciare solo appassire e cuocere per un paio di minuti, togliere la padella dal fuoco.

Nel frattempo portare a bollore l’acqua in una pentola capiente, tuffare la pasta, nel mio caso ho preferito le linguine, e sistemare con poco sale (tenendo conto del condimento gustoso per via delle alici) e cuocere al dente. Tirare fuori dalla pentola gli spaghetti e trasferirli nella padella con il condimento già pronto, aggiungere un poco di acqua di cottura della pasta e ultimare la cottura. Non vi resta che sistemare gli spaghetti nei piatti, completare con una spolveratina di prezzemolo tritato e a piacere con il pepe e servire! Buon appetito! Alla prossima settimana!

Rispondi