Spazio per tutti e passione sportiva a 360 gradi: la sfida mediatica di Npc Tv

Lo sport permette di educare lo spirito attraverso la disciplina del corpo, aiuta le persone ad emergere singolarmente e come gruppo, fa ritrovare insieme atleti, società, tifosi. La capacità di raccontare questa complesso di cose è l’augurio da fare alla Npc Tv, nuovo canale televisivo reatino che porta il nome della squadra di basket, ma intende mettere a sistema la ricca varietà di esperienze sportive del territorio

È partito ormai da un mese e mezzo un nuovo progetto editoriale a Rieti. Si tratta di una televisione nata per valorizzare, informare e racchiudere in un unico mezzo di comunicazione lo sport nel nostro territorio. Stiamo parlando dell’Npc Tv, canale 662 del digitale terrestre. Una televisione che non si occuperà solo dell’Npc, squadra locale di basket, ma anche degli altri sport, con l’idea di rivolgersi a un pubblico più ampio.

A illustrare il progetto è il direttore, Manuel Scappa, che parla di «una realtà interessante e stimolante», di un progetto televisivo che cerca di portare attenzione dove non c’è. «Npc Tv è una televisione che segue lo sport reatino, ma strizza l’occhio anche alla Sabina romana. Nel giro di qualche mese si faranno nuovi investimenti per cercare di portare il segnale dove non c’è e non c’è mai stato. Inoltre abbiamo creato una redazione di giovani, tutti con alle spalle una professionalità, giornalistica e non: persone riportate a lavorare a Rieti per cercare di costruire un progetto, speriamo bello e soddisfacente per i telespettatori, che non manca di attenzione anche verso realtà sportive ingiustamente snobbate, alle quali offre una vetrina».

Pur essendo un canale aperto da poco, Npc Tv sta dimostrando fin da subito competenza e grande organizzazione, con l’offerta di un palinsesto settimanale molto semplice e pratico. E se il lunedì si parlerà di basket – argomento centrale del canale – il martedì si dà spazio al calcio e il mercoledì al futsal. Il giovedì viene dedicato agli altri sport, l’atletica, il volley e il rugby, mentre il venerdì ci sarà una preview sui campionati e il sabato, per coinvolgere vari strati di pubblico, sarà trasmessa una partita a rotazione.

Immancabile, la domenica alle 18, la partita dell’Npc in trasferta. Le novità però non finiscono qui, perché la mattina, fino alle 12, il canale trasmette in radio, grazie alla collaborazione con la famiglia di Radio Mondo. Una bella iniziativa, soprattutto per chi ama lo sport del nostro territorio, ma che spesso manca di mezzi d’informazione e di approfondimento. Al punto che viene da chiedersi se nel panorama editoriale locale ci sia davvero spazio per una tv tematica: «lo spazio c’è certamente – risponde il direttore Scappa – perché il nostro canale risponde a un’esigenza lasciata scoperta, soprattutto per quanto riguarda gli sport minori, finora poco considerati, ai quali daremo loro il giusto palcoscenico».

Rispondi