Parrocchie

Parte dalla parrocchia di Vazia il sogno canoro di Vanessa

Vanessa Caloisi ha conseguito il diploma di laurea nel bel canto presso il Conservatorio Francesco Morlacchi di Perugia: una passione nata dall'intuito del parroco di Vazia don Zdenek Kopriva

Vanessa, la più piccola di tre belle creature figlie di Roberto e Daniela Caloisi, ha suggellato il 17 giugno scorso il suo impegno triennale conseguendo il Diploma di Laurea nel bel canto presso il Conservatorio Francesco Morlacchi di Perugia, la città in cui la cultura rinascimentale ha lasciato imponenti tracce sia nelle eleganti strutture architettoniche artistiche che nel tratto garbato, gentile della gente umbra che bene si accompagnano con la dolcezza del paesaggio.

Vanessa ha iniziato a cantare nel Coro “Mi-Re-La” diretto Mirella Caponetti e quelli liturgici della parrocchia di Santa Maria delle Grazie di Vazia nella quale don Zdenek Kopriva, rivelando una istintiva, energica propensione per la cura del suo “giardino”, ha fatto spuntare tanti vigorosi germogli che in poco tempo hanno formato una comunità coesa, attiva, vivace.

Nel coro della parrocchia diretto dalla giovane Maestra Francesca Chiaretti, Vanessa ha portato la voce pian piano sempre più verso il forte e ben presto, affinando la tecnica, è arrivata al traguardo raggiunto, trampolino di lancio per i suoi futuri successi.

La scelta dei brani eseguiti è stata fatta seguendo l’idea del Mito nel Melodramma il tema del quale “Amore e Morte” è dovuto anche alla recente perdita della madre alla quale Vanessa ha voluto dedicare il risultato del suo serio impegno musicale.

«A mia madre, per aver dato forma e colore ad ogni mio sogno, per essere stata una guida preziosa ed esempio da seguire».

Impariamo attraverso le nostre quotidiane esperienze sempre in bilico tra vita e morte, che la morte non è nulla, varchiamo la soglia di tutto ciò che ci è noto e affinando la sensibilità terrena possiamo cogliere la presenza, nell’assenza, di chi ci ha amato e sta esplorando l’altrove.

Rispondi