Viaggio in Iraq

Papa in Iraq: preghiera per le vittime della guerra, «Dio è il Dio della vita, non è lecito uccidere»

Nella piazza “delle quattro chiese” di Mosul, papa Francesco ha pregato per tutte le vittime della guerra

“Se Dio è il Dio della vita – e lo è –, a noi non è lecito uccidere i fratelli nel suo nome. Se Dio è il Dio della pace – e lo è –, a noi non è lecito fare la guerra nel suo nome. Se Dio è il Dio dell’amore – e lo è –, a noi non è lecito odiare i fratelli”.

Con queste parole il Papa, dalla piazza “delle quattro chiese” di Mosul, ha introdotto la preghiera per tutte le vittime della guerra “in questa città di Mosul, in Iraq e nell’intero Medio Oriente”.

“Ora preghiamo insieme per tutte le vittime della guerra, perché Dio Onnipotente conceda loro vita eterna e pace senza fine, e le accolga nel suo amorevole abbraccio”, ha proseguito Francesco: “E preghiamo anche per tutti noi, perché, al di là delle appartenenze religiose, possiamo vivere in armonia e in pace, consapevoli che agli occhi di Dio siamo tutti fratelli e sorelle”.

Rispondi