Papa Francesco: pastori, uomini di compassione

Non ha il disincanto di chi racconta la cronaca dei fatti, né quello teorico di chi studia scientificamente i comportamenti delle masse. Un pastore di anime guarda le persone “con gli occhi del cuore” perché così faceva Gesù con la gente del suo tempo. All’angelus, Papa Francesco si è ispirato come sempre al Vangelo del giorno – che ha proposto l’immagine di Cristo commosso dalla folla che non smetteva di seguirlo e ascoltarlo – per ribadire i “tre verbi” propri di ogni vescovo e sacerdote: “vedere, avere compassione, insegnare”.

Rispondi