Papa Francesco: Gesù non si stanca mai di amarci

Un pomeriggio unico e speciale per quanti popolano il carcere romano di Rebibbia. Papa Francesco ha deciso di trascorrere il giovedì santo tra i detenuti, molti dei quali lo hanno accolto con commozione nel cortile della casa circondariale, oltre ai rappresentanti della polizia penitenziaria, dell’amministrazione, dei volontari e ai cappellani. Tra abbracci e lacrime, il Pontefice ha stretto mani e confortato, toccando i lineamenti di un’umanità ferita e spesso indurita.

Rispondi