Paesaggio e spazi urbani: al via un ciclo di incontri e visite guidate

Percezione consapevole di ambienti e spazi significativi”. Questo il titolo del ciclo di incontri gratuiti aperti a tutti organizzati dalla Delegazione Fai (Fondo ambiente italiano) di Rieti e dal settimanale «Frontiera» a partire dall’8 aprile all’Auditorium dei Poveri di via Garibaldi con il patrocinio del Comune di Rieti ed il contributo della Fondazione Varrone in collaborazione con il Cai Sezione di Rieti, l’Associazione culturale Animaeacqua, l’Associazione culturale Domenico Petrini, il Circolo fotografico Fausto Porfili e la Confraternita degli Artisti.

Un vero e proprio “educational” in quattro eventi culturali affiancati da altrettante visite guidate alla scoperta di ambiente, paesaggio, città e spazio urbano.

«Per poter difendere e valorizzare il paesaggio e gli spazi in cui viviamo, siano essi naturali o urbani è necessario saperli realmente vedere ed apprezzare e spesso diamo per scontato questo esercizio all’osservazione e trascorriamo buona parte della nostra vita senza nemmeno accorgerci di quello che ci circonda, presi come siamo dai tanti impegni e pensieri quotidiani» spiega Paola Cuzzocrea, capo delegazione del Fai di Rieti. «Eppure questo “alzare gli occhi” è un’azione importantissima, non solo a livello culturale e spirituale a cui dobbiamo abituarci fin da piccoli, ma anche perché, soprattutto in questo territorio, è dalla valorizzazione della bellezza che possono nascere occasioni per uscire dalla crisi economica. In questo è fondamentale il ruolo che può essere giocato dalla scuola e per questo l’auspicio è che agli incontri partecipino anche tanti insegnanti».

«L’attenzione ai temi dell’ambiente e un continuo interrogarsi sulla buona urbanistica sono da tempo al centro della linea editoriale di «Frontiera» – illustra David Fabrizi dalla redazione del settimanale – l’iniziativa proposta insieme al Fai è senz’altro una buona occasione di approfondimento e dibattito su argomenti centrali nel tempo presente».

Gli appuntamenti

Si parte l’8 aprile alle ore 16,30 all’Auditorium dei Poveri con l’incontro dal titolo “L’Ambiente – Ambiente naturale e antropizzato, valore e qualità dell’ambiente, il Territorio, il Paesaggio”, tenuto dall’Architetto Piero D’Orazi, responsabile territorio e ambiente della Delegazione Fai di Rieti, al quale parteciperanno anche l’assessore all’Ambiente del Comune di Rieti, Carlo Ubertini, e don Valerio Shango, direttore dell’Ufficio per la Tutela del Creato della Diocesi di Rieti.

All’incontro seguirà sabato 11 aprile una visita guidata alle Fonti di Santa Susanna a cura dell’Associazione Animaeacqua.

Si prosegue mercoledì 15 aprile alle 16,30 all’Auditorium dei Poveri con l’incontro “Gradi di Paesaggio: Paesaggio naturale e rurale, paesaggio semi-rurale, paesaggio semi urbano, paesaggio urbano”, con escursione guidata successiva sabato 9 maggio lungo la “Vallonina” nel massiccio del Monte Terminillo a cura del Cai di Rieti.

Ed ancora: il 22 aprile alle 16,30 si torna all’Auditorium dei Poveri per l’incontro dedicato alla Città, con visita sabato 16 maggio alle parti più significative di Rieti accompagnati dalle guide dell’Associazione Animaeacqua.

Ultimo incontro in programma mercoledì 29 aprile alle 16,30 dedicato allo Spazio Urbano, collegato alla visita a Piazza Navona a Roma sabato 23 maggio a cura della Delegazione Fai di Rieti.

Gli incontri sono gratuiti, per le visite guidate (i cui orari verranno definiti nel corso degli incontri che li precedono e pubblicati sul sito http://blog.fondoambiente.it/rieti) sarà prevista una quota di partecipazione, con agevolazioni significative per gli iscritti Fai. Info: 334/7107558, 338/4096399, 349/0910728, email delegazionefai.rieti@fondoambiente.it.

Foto © Enrico Ferri.

Scarica la locandina: [download id=”634″]

Rispondi