Prodotti tipici

Orii del Lazio, sul podio due aziende di Fara Sabina Una di queste concorrerà al Premio nazionale Ercole Olivario

Sono due le aziende reatine, entrambe di Fara in Sabina, salite sul podio nell'ambito della cerimonia di Premiazione della XXVI edizione del Concorso regionale per i migliori oli extravergine del Lazio "Orii del Lazio-Capolavori del Gusto"

Sono due le aziende reatine, entrambe di Fara in Sabina, salite sul podio nell’ambito della cerimonia di Premiazione della XXVI edizione del Concorso regionale per i migliori oli extravergine del Lazio “Orii del Lazio-Capolavori del Gusto” svoltasi presso la Sala del Tempio di Adriano in Piazza di Pietra a Roma. Si tratta dell’Azienda F.lli Rosati Ermanno e Francesco con l’olio “Colle dei Frati” che ha conquistato il primo posto tra i fruttati leggeri della categoria “Sabina Dop” e dell’Azienda Agricola Ceccarelli s.s. di Pierluigi Ceccarelli e C. che ha ottenuto il secondo posto tra i fruttati medi nell’ambito della categoria “Sabina Dop” con l’olio “Colle San Lorenzo”. Quest’ultima è stata ammessa a partecipare alla finale del prestigioso concorso nazionale “Ercole Olivario” nella categoria Dop.

La manifestazione, giunta alla 26a edizione, è promossa da Unioncamere Lazio con il supporto tecnico di Agro Camera e la collaborazione delle Camere di Commercio della regione tra cui quella di Rieti e ogni anno rappresenta un momento significativo sia per stimolare i produttori verso un percorso di costante crescita qualitativa, sia per indirizzare i consumatori verso l’acquisto di oli extravergine di oliva di qualità del territorio. Come di consueto i vincitori sono stati selezionati attraverso specifiche sessioni di assaggio da una Commissione esaminatrice composta da degustatori professionisti individuati, tra l’altro, in base all’anzianità di iscrizione nell’Albo ufficiale degli assaggiatori e all’esperienza specifica di sedute di assaggio degli oli regionali. I premi sono stati attribuiti ai primi due classificati per ognuna delle categorie in concorso (DOP ed Extravergine) che si articolano, sulla base del fruttato, in leggero, medio e intenso.

«La qualità del nostro olio è rimasta di alto livello come dimostrato dai riconoscimenti ottenuti nonostante una stagione che purtroppo ha penalizzato le quantità per molte aziende del territorio – ha illustrato il presidente della Camera di Commercio di Rieti, Vincenzo Regnini – tanto che una delle nostre aziende rappresenterà il territorio reatino concorrendo al premio nazionale “Ercole Olivario” dando ulteriore visibilità ad una delle produzioni di punta del Reatino».

Rispondi