Oratorio: a Belmonte la festa provinciale dell’Anspi

Se c’è una realtà preziosa nelle parrocchie è quella dell’oratorio: un ambiente che accoglie i ragazzi affinché, con l’aiuto degli adulti, crescano assorbendo i valori cristiani e divengano uomini e donne capaci di indirizzare al meglio la nostra società.

E in quest’ottica è particolarmente prezioso, anche a Rieti, l’operato dell’Anspi, l’Associazione Nazionale San Paolo Italia per gli Oratori e i Circoli Giovanili nata durante il Concilio Vaticano II per recepire le molte istanze di rinnovamento pastorale. Un’esigenza che non è mai venuta meno e che proprio dal rapporto con i ragazzi può trarre nuova linfa, forze e idee. La necessità di guardare ai giovani, trovando nuove strade per coinvolgerli nella vita ecclesiale, è del resto emersa prepotentemente durante il recente Incontro pastorale diocesano.

Viene dunque a proposito la decima giornata Anspi del prossimo 15 ottobre. Un’occasione pensata per ragazzi e ragazze per «giocare con il sorriso» presso il campo sportivo di Belmonte. Si inizierà alle 9 con la preghiera: un importante momento di raccoglimento prima di immergersi nelle tante attività: calcio, tennis da tavolo, calciobalilla, volley, scacchi e dama.

Alle 12.30, il pranzo conviviale, per recuperare le forze e prepararsi alla ripresa delle attività, già dalle 13.30, con la musica e un forum sul tema dell’oratorio, per poi dare il via alle finali dei tornei avviati al mattino. Alle 15 sarà celebrata la messa, seguita dalle premiazioni dei vari tornei.

Una bella giornata da vivere sia per i soci Anspi, che hanno così modo di ritrovarsi e confrontarsi anche al di là dei campi sportivi e dei tornei tra parrocchie, ma anche per quanti sono curiosi dell’oratorio e dei suoi obiettivi di socialità, cultura e catechesi.

Rispondi