Npc Rieti vs Don Bosco Livorno: una esperienza estrema

L’Under 19 Eccellenza della NPC Rieti, allestita in collaborazione con la Foresta e la Willie, ha ospitato all’interno del Palasojourner lunedì sera la corazzata Don Bosco Livorno, prima in classifica, per la gara valevole la decima giornata del girone d’andata del campionato DNG.

Al roster guidato da De Ambrosi mancavano ancora il capitano Lorenzo Vio ed Emanuele De Angelis, entrambi comunque in fase di recupero dagli infortuni.

Fin dall’inizio della stagione i nostri ragazzi, pur consapevoli di andare a gareggiare contro le migliori compagini dell’Italia del centro-nord e confrontarsi con i migliori prospetti nazionali della loro annata, hanno sempre contato sul carattere e la grinta per cercare di cogliere la migliore occasione di crescita da ogni singolo incontro, giocandosi ogni sfida come se fosse la prima e l’ultima.

Il carattere distintivo di questo gruppo gli ha permesso anche lunedì sera di essere in partita contro una delle migliori della classe per la prima metà gara, quando le due squadre sono andate a riposare sul 26-32.

Da un certo punto della seconda parte della partita, però, sembrerebbe dal punteggio che i nostri siano scomparsi dal campo, lasciando i toscani giocare da soli se è vero che il risultato finale è stato 35-82.

Se i numeri nel basket sono quasi tutto, allora è bene leggerli tutti, compresi i 6 (sei!) falli tecnici, le 2 (due!) espulsioni e i 2 falli antisportivi assegnati agli amarantocelesti e allora forse si intravede anche un’altra chiave di lettura della gara.

Probabilmente si sarebbe perduto lo stesso. Probabilmente, però, perché non ci è dato sapere se lasciandoli giocare questi grintosi atleti avrebbero prodotto tanta qualità di gioco da permettergli di sconfiggere anche ragazzi tanto dotati (fisicamente e tecnicamente) come i livornesi.

“Faccio i complimenti ai miei ragazzi per la partita che hanno giocato fino alla metà del terzo quarto quando eravamo a meno 6 e quindi in piena gara – dichiara coach Gianluca de Ambrosi – esprimendo un bel gioco e con il giusto atteggiamento. Per me la gara è finita lì, perché il resto è triste cronaca su cui non intendo rilasciare dichiarazioni. Ne parlerò certamente con i miei ragazzi perché anche queste situazioni purtroppo estreme debbono costituire un momento di crescita e dobbiamo imparare a gestirle”.

Il prossimo lunedì il girone di andata si concluderà con la trasferta a Jesi.

Parziali .11-14, 26-32, 35-57, 35-82

NPC RIETI: Fabri 8, Magnanelli, Annibaldi 2, Biasich, De Pippo 12, Auletta 1, Tosti, Ippoliti, Beltran 2, Aguzzi, Coccia, Matteocci 10. All. De Ambrosi

Don Bosco Livorno: Della Rosa 5, Sollitto 5, Granchi 3, Orsini 2, Mazzantini 19, Marchini 13, Lucarelli 14, Giancotti 2, Artioli 13, Thiam 4, Pasquinelli 2. All. Da Prato

Rispondi