“Nontiscordardimè”, operazione scuole pulite per i bambini della primaria

La pioggia dei giorni passati non ha scoraggiato i piccoli alunni dei plessi di scuola primaria Cislaghi e Marconi e dell’infanzia Maraini che, armati di paletta e rastrello hanno aderito al progetto “Nontiscordardimè”-operazione scuole pulite, proposto da Legambiente e promosso dal Miur.

Si tratta di una campagna di volontariato storica, per la vivibilità della scuola e la partecipazione della comunità scolastica: infatti oltre alle insegnanti e agli alunni hanno partecipato anche il personale scolastico e diversi genitori volenterosi.

«Per questo Istituto l’iniziativa costituisce un’occasione per sottolineare un percorso di cura della scuola che sta accompagnando personale e studenti dall’inizio dell’anno scolastico e che proseguirà nei mesi e negli anni futuri con l’intento di realizzare spazi sempre più belli e funzionali. Si vuole altresì porre l’accento sull’impegno che la comunità scolastica tutta deve mettere in campo per una promuovere una differenziazione dei rifiuti sempre più attenta e precisa».

Questa la dichiarazione della dirigente Mirella Galluzzi che non si è risparmiata di aiutare i piccoli alunni e i loro genitori.

Il progetto ha previsto la pulizia delle aree verdi, la messa a dimora di alcune piantine o piccoli arbusti e la semina in vaso. Per i più piccoli dell’infanzia è stato previsto anche un momento di festa e canti in presenza dei genitori e dei nonni.

Rispondi