Nessun parli: musica e arte oltre la parola. Le scuole hanno aderito all’iniziativa del Miur

Danzeranno, canteranno, reciteranno e suoneranno i tanti studenti dell’Istituto Magistrale coinvolti nell’iniziativa “Nessun parli …”, voluta dal Miur e diretta a valorizzare e promuovere la creatività e l’espressione artistica dei più giovani. Si tratta di due giorni dedicati all’arte, declinata nei modi e nei luoghi più diversi, scelti e animati dalla creatività degli studenti e delle studentesse, alla loro voglia di raccontare e raccontarsi, mettendosi in gioco e mostrando, con semplicità ed entusiasmo, le competenze acquisite nei diversi campi artistici. Una proposta in linea con la legge 107 del 2015 che ha inserito a pieno titolo e in ogni ordine di scuola l’attenzione all’arte, sottolineando in modo inequivocabile la risposta che la musica è in grado di dare al fabbisogno educativo dei giovani.

Tante le iniziative che le scuole italiane hanno preparato per questo momento di riflessione e crescita culturale, ed anche Rieti è presente con esibizioni e manifestazioni dentro e fuori gli Istituti scolastici aderenti.

L’Istituto Magistrale di Rieti, nelle sue quattro componenti formative, Liceo Linguistico, Liceo delle Scienze Umane, Liceo Economico-Sociale e Liceo Musicale, sarà presente con musicisti, ballerini e lettori in molti luoghi caratteristici e frequentati della città, compresi alcuni locali in cui ci saranno momenti di intrattenimento artistico.

Un’iniziativa che permetterà di raggiungere diversi e importanti obiettivi, dalla diffusione della cultura musicale, alla valorizzazione di alcune bellezze e eccellenze del territorio, dal favorire una crescita in consapevolezza e autostima negli alunni, al coinvolgimento delle famiglie, degli amici e di tutti quei cittadini interessati ad assistere ad esperienze di elevato livello artistico.

Molte le esibizioni previste e riportate nella locandina affissa in diversi luoghi della città. Due giornate, quelle del 21 e 22 novembre, che gli studenti offriranno al territorio e alle quali il territorio è invitato a partecipare.

Rispondi