Musica sacra all’Auditorium dei Poveri

Buona partecipazione sabato 5 marzo per “Passione nella Musica”, concerto di musica sacra all’Auditorium dei Poveri.

Chiara Petrelli (soprano) ed Emanuele Micacchi (pianoforte) hanno interpretato alcuni brani sia molto conosciuti (l’Ave Maria di Mozart o Lascia ch’io pianga di Hendel) e altri meno noti (l’Ave Maria di Caccini ad esempio, molto apprezzata tra l’altro). Si scopre poi, come diversi compositori abbiano adattato la propria sensibilità a uno stesso aspetto della tradizione cristiana.

Le corde vocali e quelle del piano prendevano la stessa ispirazione dell’Auditorium come in un’unica armonia di pietre e suoni. Per avvicinarsi alla Pasqua con la guida sicura eppure coraggiosa del arte. La Quaresima non è infatti una prescrizione alimentare. L’altezza spirituale a cui la musica sacra tende ce lo ricorda nel modo migliore.

Foto di Samuele Paolucci

Rispondi