Mons. Giulietti al Meeting dei Giovani: “Quello che ti mette alla prova ti fa capire chi sei”

Puntuale e provocatorio l’intervento di Mons. Paolo Giulietti al Meeting dei Giovani di Greccio. Inizialmente ha dato tre aggettivi che definiscono i giovani d’oggi: decimati, la popolazione giovanile rappresenta una piccola percentuale della società; distratti, tutte le energie di ragazzi e ragazze si disperdono nelle “vite parallele” del mondo virtuale, i sogni veri rimangono nel cassetto; assimilati, anche la trasgressione oggi è guidata da ideali conformisti.

Secondo il vescovo invece la vera trasgressione è cambiare le cose, fare un figlio anche se non si hanno tutte le certezze economiche che ci vengono imposte da “modelli che non vanno oltre”. Il suo è un appello al coraggio perché “non c’è cambiamento senza fatica”.

La vita è fatica”. Però, fa notare Mons. Giulietti, chi torna dalle dure missioni i terre difficili è contento. Un motivo dovrà pur esserci. È la dimostrazione che “quello che ti mette alla prova ti fa capire chi sei”.

Foto di Massimo Renzi.

Rispondi