Monitoraggio sismico: il campanile del Duomo tra gli edifici studiati dal progetto Cobra dell’Enea

Le attività di monitoraggio di edifici di grande pregio e forte valenza identitaria per la città, quali la torre campanaria del duomo, il teatro comunale e la torre civica, sono state pianificate in accordo con il Comune e la Diocesi di Rieti. Per i tre edifici, di differente epoca storica e caratterizzati da differente impostazione architettonica e strutturale, sono stati definiti specifici sistemi di monitoraggio basati sull’impiego di sensori in fibra ottica.

L’incontro costituisce occasione di richiamo dell’importante ruolo del monitoraggio strutturale continuo in campo statico e dinamico nella pianificazione di interventi di prevenzione e conservazione, con riferimento specifico alla realizzazione di reti di monitoraggio distribuite sul territorio urbano, con sistema di acquisizione centralizzato per la salvaguardia di edifici strategici e complessi storici.

Programma

  • 10:30 Saluti di benvenuto
  • 10:40 Presentazione del progetto CobraRoberta Fantoni, Enea
  • 10:50 Le eccellenze architettoniche e storico-artistiche di Rieti prese in esame per il Progetto Cobra | Ileana Tozzi, Ispettore Onorario MiBact
  • 11:20 Monitoraggio strutturale continuo per la prevenzione sismica, la salvaguardia e la conservazione dei beni monumentali e strategici
    • Andrea Cecilia, Buildesign srl
    • Massimiliano Gioffrè, Università degli Studi di Perugia
    • Pierluigi Pietrolucci, Ufficio Tecnico Diocesi di Rieti
  • 12:20 Gli interventi del progetto Cobra a Rieti: finalità e risultati conseguitiMichele Arturo Caponero, Enea
  • 12:50 Interventi – Dibattito
  • 13:20 Conclusioni

L’evento si svolgerà il 3 luglio 2017 dalle 10 alle 14 presso Palazzo Dosi – Sala conferenze Sabina Universitas Piazza Emanuele II – Rieti.

Rispondi