Il mondo cantato dal coro Zenzerei, al Teatro delle Condizioni Avverse

Proseguono gli appuntamenti serali “I Venerdì al 17”, con due appuntamenti mensili, al Teatro delle Condizioni Avverse, al civico 17 di Via Eusebi di Poggio Mirteto, la nuova sede della compagnia, con il nuovo monologo della compagnia in anteprima.

Venerdì 24 novembre alle ore 20,00 appuntamento tutto dedicato alla musica popolare di tutto il mondo con il Coro polifonico Zenzerei, dopo la degustazione di una ricca apericena.

Il coro Zenzerei nasce nel 2002 come laboratorio per lo sviluppo della vocalità attraverso la polifonia a cappella, praticata secondo i modi e i canoni della tradizione orale. Il suo repertorio, attingendo alla tradizione del canto popolare dei più diversi paesi del mondo, esplora una straordinaria varietà di ritmi, melodie e atmosfere che viene trasmessa all’ascoltatore attraverso una molteplicità di lingue. In questo viaggio attraverso paesi e culture di tutto il mondo il coro compie un costante lavoro di ricerca e sperimentazione che vuole superare i confini della parola fino a fare del canto uno strumento di comunicazione non mediata di emozioni e sentimenti.

ll coro Zenzerei è un laboratorio aperto e per questo motivo ha visto cambiare di continuo il numero dei suoi membri. Nonostante le fluttuazioni il gruppo ha conservato inalterata la ragione originaria della sua esistenza: condividere il piacere di cantare insieme divertendosi e maturando, attraverso l’impegno e la costanza, in una crescita continua che non riguarda solo il piano della vocalità ma anche quello umano. L’incontro e lo scambio che sono alla base delle nostre attività hanno generato legami profondi all’interno del gruppo che si è così trovato, nel corso del tempo, a condividere tutte le grandi esperienze della vita: viaggi, matrimoni, separazioni, nascite e morti. Ed è forse questo amalgama di passioni ed emozioni profonde trasmesse dal coro ogni volta, che ha spinto Lisbeth Hultmann, in occasione di un seminario sull’uso della voce, a dire: “Pensavo che foste solo un coro, ma siete molto di più!”

Il teatro delle Condizioni Avverse è una compagnia teatrale riconosciuta dal Ministero dei Beni Culturali, Officina Culturale della Bassa Sabina e Residenza Multidisciplinare della Bassa Sabina con finanziamenti dal MiBACT e dalla Regione Lazio, presente nel territorio con un attenzione sempre rivolta al teatro come arte necessaria, utile per l’arricchimento culturale e sociale, per la valorizzazione della memoria storica e la lotta alla legalità.

Per inscrizioni contattare Teatro delle Condizioni Avverse- e-mail info@condizioniavverse.org. Informazioni sul sito: www.condizioniavverse.org
Tel. 0765.24699- tel. 3421413692 -Jessica

Rispondi