Mariagloria Fontana presenta a Rieti il libro “La ragione era Carnale”

Dopo aver ricevuto a Bologna, assieme ai colleghi scrittori Marco Buticchi e Andrea De Alberti, il premio letterario ‘’Scrittori con Gusto’’ dall’Accademia Res Aulica, tante presentazioni in giro per l’Italia: Feltrinelli di Roma, gli incontri romani in numerose librerie storiche e quelli alla Mondadori di via D’Azeglio a Bologna e alla Mondadori di Piazza Vanvitelli a Napoli, a Viterbo, la giornalista e autrice Mariagloria Fontana arriva anche a Rieti venerdì 8 giugno per presentare il suo romanzo, “La ragione era Carnale”, Armando Curcio Editore, presso la suggestiva libreria Mondadori, sita in via Roma 61, alle ore 18,30.

A raccontare “La ragione era Carnale” assieme alla scrittrice ci sarà l’assessore alla Cultura del comune di Rieti, Gianfranco Formichetti, e il conduttore e giornalista radiotelevisivo di Radio Radio Francesco Vergovich.

Un romanzo ambientato nel 2007, l’anno dei “bamboccioni” del Ministro Padoa-Schioppa e del successo internazionale di Amy Winehouse. La protagonista del romanzo è Bianca, trentenne romana, fidanzata con Davide, sogna di emanciparsi dalla madre, depressa bipolare, e dalla sua famiglia, facendo la giornalista. Tra il lavoro in una tv locale, un album dei Deftones e il sogno di diventare la nuova Milena Gabanelli, Bianca trascorre le sue notti insonni davanti al computer sul social musicale Myspace.com. In questo spazio virtuale incontra Nightporter, quarantenne milanese, che di notte fa il custode di un garage e di giorno il musicista. Fra i due nasce una lunga corrispondenza. Per entrambi sarà un percorso esistenziale dalle conseguenze imprevedibili.

Il libro affronta il rapporto tra le giovani generazioni e i social network e i legami interpersonali che si instaurano attraverso essi. La dipendenza da internet e dalle nuove tecnologie, la comunicazione, il potere e la seduzione del linguaggio scritto, la crisi della famiglia tradizionale, la solitudine giovanile, la depressione, la malattia mentale e la psicoterapia rappresentano altri piani di analisi e di lettura de “La ragione era carnale”.

Mariagloria Fontana, giornalista freelance e scrittrice, nasce nel luglio del ’77. Nel 2017 pubblica il suo romanzo di esordio, La Ragione era Carnale, romanzo di formazione, edito da Armando Curcio Editore. È laureata, laurea vecchio ordinamento, in Storia e Critica del Cinema presso il D.a.m.s. dell’Università degli Studi di Roma Tre con la tesi ‘’Il dissolvimento della ragione’’ su Ingmar Bergman, Carl Theodor Dreyer e il filosofo Soren Kierkegaard. Successivamente ha conseguito il Master in Giornalismo e Comunicazione Pubblica presso l’Università degli Studi di Roma Tor Vergata.

Ha scritto per Il Fatto Quotidiano, Il Futurista, Donnedifatto.it, Leiweb.it ( Rcs). Ha collaborato dal 2010 al 2016 con Micromega (Gruppo L’Espresso ), dal 2014 al 2016 ha scritto per il settimanale Visto di cui è stata anche inviata al Festival di Sanremo, ha collaborato con il mensile Ok salute e Benessere.
Tiene un blog su Huffington Post, collabora con ‘’Dove-viaggi’’ la sezione viaggi del Corriere della Sera. Redige interviste a personalità della politica e della cultura per affaritaliani.it . In radio negli anni 2014-2016 è stata autrice e conduttrice della trasmissione settimanale ‘’Le città delle donne’’, dedicata ad autrici, libri e musica su Radio Radio e Teleradio Stereo Due. Inoltre è stata autrice e conduttrice della trasmissione quotidiana ‘’Presto, si fa sera’’ in onda su Radio Roma Capitale dal novembre 2016 al maggio 2017. Nell’anno 2017, ha condotto assieme a Francesco Vergovich lo show radiotelevisivo ”Metti una sera al Piper” in diretta tutti i lunedì dal Piper di via Tagliamento di Roma in onda su Radio Roma Capitale e in tv su Canale 21, intervistando personalità dello spettacolo, della cultura e della politica.
Dirige la testata online per donne da lei ideata, Le Città delle donne , dedicata alla memoria della scrittrice, sceneggiatrice, giornalista e regista Nora Ephron.

Rispondi