#ManiInTasca: i giocatori della Npc Rieti contro la violenza sulle donne

Sarà presentata il 25 novembre presso il Be’er Sheva, in via dei Pozzi la campagna di sensibilizzazione per la lotta contro la violenza sulle donne #ManiInTasca.

L’iniziativa, patrocinata dallo sportello antiviolenza “Il nido di Ana”, dal comune di Rieti e dalla provincia di Rieti, consiste in un servizio fotografico, nel quale sono protagoniste coppie di donne e uomini, con significative scritte sul corpo: messaggi non solo di informazione e sensibilizzazione ma soprattutto mirati ad annientare gli stereotipi più insidiosi, interiorizzati anche dalle donne stesse.

«Il maltrattamento che mina l’integrità della persona non riguarda solo le donne – spiegano gli organizzatori – ma è un problema anche degli uomini e non è eliminabile senza il loro coinvolgimento diretto. Per questo in #ManiInTasca i giocatori della Npc Rieti si fanno portavoce di messaggi contro la violenza sulle donne. Sono gli uomini a dover scendere in prima fila per difendere i diritti delle donne, innescando un cambiamento culturale».

L’obiettivo è quello di dare voce al dramma privato che vivono ogni giorno milioni di donne, utilizzando i corpi come una lavagna di sensibilizzazione, dai quali le scritte vengono lavate via, al contrario dei segni lasciati dalla violenza.

Rispondi