Acqua Pubblica Sabina

Magliano: revocata l’ordinanza di non potabilità dell’acqua

Grazie agli investimenti di APS e alla collaborazione del Comune è stato risolto il problema della presenza di arsenico nell’acqua

Il sindaco di Magliano Sabina, Giulio Falcetta, ha firmato l’ordinanza di revoca della non potabilità dell’acqua. La decisione dell’Amministrazione comunale è stata resa possibile dagli interventi condotti da Acqua Pubblica Sabina che, attraverso importanti investimenti sul dearsenificatore e sulla linea, hanno permesso di risolvere il problema, riportando nei limiti di legge i valori di arsenico, come testimoniato da relativo referto di analisi.

«La struttura di APS ha dimostrato, anche in questa occasione, di essere in grado di lavorare e risolvere le criticità pre-esistenti nell’ambiente del territorio di ATO3 – commenta il Presidente di Acqua Pubblica Sabina, Maurizio Turina – siamo soddisfatti di aver risolto un problema di lunga data e convinti di poter rappresentare, sempre di più negli anni a venire, uno strumento utile all’intero territorio servito».

«Siamo soddisfatti della sinergia registrata tra la nostra Amministrazione e Acqua Pubblica Sabina – aggiunge il Sindaco di Magliano Sabina, Giulio Falcetta – E’ chiaro che ci sono ancora delle difficoltà e delle criticità che verranno affrontate nel tempo ma, del resto, il Servizio Idrico Integrato è tanto importante quanto delicato e complesso. Sono convinto, però, che come avvenuto in questa occasione, la collaborazione tra Aps e il territorio potrà essere di grande aiuto sia alle popolazioni che alle Amministrazioni locali. L’ascolto reciproco tra la società e le amministrazioni locali, unitamente agli investimenti e al know how di Aps, darà buoni frutti”.

Rispondi