Coronavirus

Londra autorizza l’uso del vaccino Pfizer-BioNTech

La Gran Bretagna ha approvato l'uso del vaccino anti-coronavirus della Pfizer-BioNTech che sarà disponibile nel Paese a partire dalla prossima settimana

La Gran Bretagna ha approvato l’uso del vaccino anti-coronavirus della Pfizer-BioNTech che sarà disponibile nel Paese a partire dalla prossima settimana. Lo riferiscono i media britannici. Il Regno Unito diventa così il primo Paese al mondo ad approvare il vaccino della Pfizer-BioNTech per un uso diffuso.

Sono oltre 2.500 i morti per coronavirus registrati martedì negli Stati Uniti. Si tratta del dato più alto mai registrato da fine aprile. I nuovi contagi registrati nelle 24 sono stati 180 mila. Il numero di persone ricoverate in ospedale ha raggiunto quota 99 mila, un record dall’inizio della pandemia secondo le stime del Covid Tracking Project. La situazione è particolarmente preoccupante in diversi stati del Midwest, come l’Indiana o il Sud Dakota, ma pure in Florida, che è diventata il terzo stato Usa a superare il milione di contagi da coronavirus. Intanto il primo ministro canadese, Justin Trudeau, ha detto che il Canada non è pronto ad allentare le restrizioni alle frontiere con gli Stati Uniti, visti i crescenti casi di coronavirus, anche se ha detto che è una “gradita notizia” che il presidente eletto Joe Biden stia prendendo la situazione sul serio.

da avvenire.it

Rispondi