L’officina dell’Arte di Rieti sostiene Musica in Ospedale

L’undici ottobre presso il Teatro Flavio Vespasiano, l’Officina dell’Arte e dei Mestieri di Rieti festeggerà i suoi primi due anni di vita. Per celebrare la ricorrenza sono stati coinvolti i gruppi che in questo periodo hanno trovato nel piano superiore dell’ex Piaggio una attrezzata sala prove e un contesto aperto alla musica emergente locale.

Sul palco del Vespasiano si esibiranno quindi a partire dalle ore 17 di venerdì, le seguenti realtà reatine: Ambaradam 69PostaldocsDirty InfluenceThe Geko BlazeVittorio La Spina, Alessandra FrancesconiJacopo BertiniDavide PaleottiBroken JackPlug ‘n PlayBeta VersionDevoted MadnessDecomposed ReactionDelirium (fm)InsidiousMononoke.

Durante i concerti, i 350 soci dell’Officina e il pubblico in sala, avranno la possibilità di sostenere concretamente Musica in Ospedale, progetto di umanizzazione del reparto di Radioterapia Oncologica, premiato lo scorso anno con la prestigiosa Gerbera d’Oro dalla fondazione Ghirotti e dal Ministero della Salute.

 

Rispondi