Eventi

Lo Stabat Mater di Pergolesi celebra in musica la solennità di San Francesco a Greccio

L’associazione Greccio Futura con la direzione artistica della sezione musicale del maestro Emanuele Stracchi, propone un'anteprima del Festival della Pace in occasione della festa di San Francesco

L’associazione Greccio Futura con la direzione artistica della sezione musicale del maestro Emanuele Stracchi, propone per il 4 ottobre alle ore 21 un’anteprima del Festival della Pace in occasione della festa di San Francesco.

Il concerto di musica sacra si terrà nel santuario francescano del Presepe, gentilmente messo a disposizione dai Frati del Convento, e prevede l’esecuzione dello Stabat Mater di Giovan Battista Pergolesi da parte degli Archi Talenti d’Arte.

Come promesso durante la serata inaugurale, la rassegna di arte, cultura, musica e spettacolo si dipanerà durante il corso dell’anno con anteprime ed esibizioni di artisti noti a livello nazionale e internazionale, in particolare nel panorama della musica classica.

La serata prevede anche una prima esecuzione moderna di un brano di Valerio Valeri (1790/1858).

Il Festival vuole ispirarsi alle radici francescane della Valle Santa.

Greccio, luogo del primo Presepe nel mondo, gemellata con Betlemme, è l’icona della fratellanza e della pace; in tal senso, la proposta del Festival vuole affiancarsi simbolicamente al Cammino di Francesco, insieme e in sinergia a tutte le altre iniziative poste in essere da qui al 2023, solenne ottocentenario della nascita del primo presepe.

A breve, l’apertura del “caffè artistico, scientifico e letterario” della rassegna, attraverso la presentazione di libri e incontri con gli autori che si sono distinti per il contributo dato agli studi francescani e che richiamano i profondi valori cristiani e umanitari della solidarietà, della cultura della natura e della pace, della formazione permanente della Persona sotto tutti i suoi aspetti.

Greccio Futura vi aspetta nella Piazzetta adiacente il santuario per un semplice convivio di benvenuto dalle ore 19.30.

L’evento è inserito nel progetto di valorizzazione storica, culturale e spirituale “La Valle del Primo Presepe“, promosso dalla Chiesa di Rieti.

Rispondi