Terremoto 2016

Liturgie in occasione del terzo anniversario del sisma 2016

Il 23 e il 24 agosto il vescovo Domenico presiederà ad Accumoli e Amatrice le liturgie in occasione dell’anniversario del terremoto del 2016

Il 23 e il 24 agosto il vescovo Domenico presiederà le liturgie in occasione dell’anniversario del terremoto del 2016. Come di consueto, il silenzio e la riflessione caratterizzeranno la veglia di preghiera in memoria dei caduti che si svolgerà presso il palazzetto dello sport di Amatrice.

Le porte dell’edificio saranno aperte poco dopo la mezzanotte e la veglia avrà inizio alle 1,30 del 24 agosto. Attorno alle 2,30 del mattino i convenuti attraverseranno il corso del paese in processione. Alle 3,36, nei pressi della chiesa di Sant’Agostino, avrà luogo la lettura dei nomi delle 238 vittime, accompagnati da altrettanti rintocchi di campana. Ci si recherà quindi nei pressi del Memoriale dei caduti per la preghiera conclusiva.

La veglia ad Amatrice sarà anticipata da una liturgia nella frazione di Illica, nel comune di Accumoli: una “serata di pace” che avrà inizio alle 21,15 del 23 agosto.

Alle ore 11 del 24 agosto il vescovo presiederà la celebrazione eucaristica presso il palazzetto dello sport di Amatrice. La celebrazione sarà trasmessa in diretta da Rai Uno.

Alle ore 17 monsignor Pompili presiederà la messa nell’area Sae di Accumoli.

Il 24 agosto alle 17, Cittareale ricorderà con la Santa Messa presso San Silvestro, Sabatino Giamogante, cittarealese vittima del sisma del 24 agosto 2016.

Rispondi