Libri: mafia, Pio La Torre raccontato dai figli Filippo e Franco

Una versione inedita di Pio La Torre è contenuta nel libro “Pio La Torre, ecco chi sei”, scritto da Filippo e Franco La Torre insieme a Riccardo Ferrigato e pubblicato da Edizioni San Paolo

Il politico e sindacalista ucciso dalla mafia nel 1982 viene raccontato negli episodi di vita familiare prima da due bambini e poi da due adolescenti. “Un anno fa – ha ricordato Filippo – abbiamo ricevuto la proposta dall’editore di scrivere un libro sulla sua memoria. Sono trascorsi 35 anni e farlo non è stato semplice”. “Nostro padre – ha affermato invece Franco – ci ha insegnato la coerenza e l’impegno per le battaglie. Un uomo politico dovrebbe segnare la sua esperienza con la coerenza senza indicare obiettivi che non saranno mai raggiunti”. La prefazione del libro è stata affidata al regista premio Oscar Giuseppe Tornatore. Questa scelta “non risponde a esigenze di marketing – ha precisato Franco -, suo padre era un fraterno amico di mio padre. Hanno condiviso l’impegno nel sindacato e in politica”. “Pio La Torre era figlio di contadini, nato fra le due guerre durante una dittatura. Era la dimostrazione vivente di chi vuole cambiare perché si iscrisse all’università. È stato un grande insegnamento per noi: cambiare lo stato delle cose se ci sono le condizioni”. Sono 450 i volumi che negli ultimi anni sono stati pubblicati sul tema della mafia, trenta l’anno a partire dal 2010. Il punto di vista dei familiari delle vittime di mafia è particolare e scelto dall’editore per una collana dedicata a personaggi come Giovanni Falcone e Paolo Borsellino.

Rispondi