Libertà e potere con gli Amici della Biblioteca

Si è parlato del Grande Inquisitore all’incontro degli Amici della Biblioteca che si è tenuto presso la Sezione Antica della Paroniana. Il celebre personaggio di Fedor Dostoevskij è al centro di un libro del costituzionalista Gustavo Zagrebelsky “Liberi servi. Ilo grande inquisitore e l’enigma del potere”.

Zagrebelsky usa l’opera dello scrittore russo per leggere con grande profondità la natura umana e il mondo contemporaneo. La prof.ssa Elisabetta Celestini ha illustrato con chiarezza queste idee, arricchendole con citazioni da altri testi dedicati al rapporto tra potere, libertà e tecnologia. È infatti l’attuale mondo dominato da tecnica e finanza uno degli obbiettivi polemici della serata.

Il tema della libertà ha infine acceso gli animi dei presenti nel dibattito nato da queste riflessioni.

Rispondi