Libri

Liberi sulla Carta 2018 sbarca a Rieti

Le storie dei migranti, la lotta per la legalità e l’antimafia e i grandi temi sociali della contemporaneità, da un lato; dall’altro le attenzioni al territorio la cura del prodotto editoriale di qualità e uno splendido polo culturale dove mettere radici: dal 14 al 16 settembre 2018 a Liberi sulla Carta a Rieti.

Le storie dei migranti, la lotta per la legalità e l’antimafia e i grandi temi sociali della contemporaneità, da un lato; dall’altro le attenzioni al territorio la cura del prodotto editoriale di qualità e uno splendido polo culturale dove mettere radici: dal 14 al 16 settembre 2018 a Liberi sulla Carta a Rieti.

Il tema dell’edizione 2018 di Liberi sulla Carta è “ci vuole coraggio”: quel coraggio che è anche lo stile del cammino e della traversata. La Fiera dell’Editoria Indipendente si sposta a Rieti negli splendidi spazi del Polo culturale di Santa Lucia e per la sua X edizione torna ad offrire ad appassionati di letteratura, ai lettori e agli autori, a tutti i cittadini che vorranno partecipare un altro weekend di cultura ad ingresso totalmente gratuito con un programma fatto di grandi nomi e grandi storie.

Venerdì 14 settembre fra storie di Migranti (Domenico di Cesare, Castelvecchi), la storia di Lea Garofalo (Il coraggio di dire No, Paolo di Chiara, tretre editori) e un omaggio alla Sabina Archeologica ( Simone Nardelli, Amarganta) ci avvieremo verso lo spettacolo serale di Giorgio Tirabassi, un grande tributo alla poesia dialettale romana di Cesare Pascarella, nome da inserire fra Giuseppe Gioacchino Belli e Trilussa.

Sabato 15 settembre, ancora a Rieti, la giornata che vedrà ospiti Marta Fana (Non è lavoro, è sfruttamento, Laterza), Carlo d’Amicis (Il gioco, Mondadori), la musica di Lucio Battisti, (L’ultimo singolo di Lucio Battisti, Adriano Angelini Sut, Gaffi) e la storia profonda e oscura del Canaro della Magliana (Il canaro, Luca Moretti, Red Star Press): il tutto a condurci verso una serata davvero ricca con Libero di Rienzo, noto attore di cinema e tv che con “Sognando Babilonia” renderà omaggio a Richard Brautigan e Luigi Lo Cascio, pluripremiato attore italiano che presenterà la sua opera prima, Ogni ricordo un fiore, per Feltrinelli.

Domenica 16 settembre è il giorno di Laura Morante, attrice senza bisogno di presentazioni che proporrà degli estratti dai suoi Brividi Immorali (La nave di Teseo); subito prima, è per LSC un onore annunciare Federica Angeli (A mano disarmata, Baldini&Castoldi) che porterà a Rieti la sua testimonianza di lotta alla criminalità organizzata e al malaffare che imperversano sul litorale romano. Ancora: storie di donne, sognatrici e rivoluzionarie con Milton Fernandez, (Donne, Rayuela) e una delle rivelazioni letterarie del 2018: Anni Luce di Andrea Pomella (Add Editore) che presenterà proprio a Rieti la sua nuova opera, L’uomo che trema.

Solo una parte, questa, dell’offerta del ricchissimo festival 2018, fra tavole rotonde, reading e presentazioni di opere: troverà spazio l’ormai tradizionale corso di scrittura creativa offerto da Scuola Omero – quest’anno il tema sarà “*Il Personaggio*” e, come di consueto, la premiazione della XI Edizione del premio Arthé. E ancora radio, proposte per bambini… è tutto, giusto? Sbagliato: la festa di LSC 2018 continua per la prima volta anche al termine dei reading e delle presentazioni con la musica e le atmosfere di LSC Off, l’evento che non ti aspetti a Liberi sulla Carta.

Tutte le info, come al solito: http://www.liberisullacarta.it e sulla nostra pagina Facebook.

Rispondi