Al “liber memorialis” di mons. Giuseppe Chiaretti il premio di cultura “Come Barbara”

Sul tema «Le radici della democrazia: il contributo dei cattolici» l’associazione Santa Barbara nel Mondo ha conferito i premi di cultura “Come Barbara” alle opere che esprimono il contributo di sangue dei cattolici per la libertà nelle stragi avvenute nel territorio leonessano e in Italia durante l’occupazione nazista.

In particolare il riconoscimento è stato assegnato all’opera letteraria “liber memorialis” di mons. Giuseppe Chiaretti, vescovo emerito di Perugia e Città della Pieve e all’opera pittorica di Massimo Bigioni. L’evento ha visto la presenza dell’onorevole Giovanni Bianchi, presidente nazionale Anpc. Nell’ambito della giornata si è svolto anche il concerto dedicato ai “Ribelli per amore” a cura della Fanfara Alpini Centro Italia diretta dal m° Rossella Scopigno.

Foto di Massimo Renzi

Rispondi