Libri

“L’arte di scegliere. Il discernimento”, il nuovo libro di Enzo Bianchi

In occasione del Sinodo Ordinario dei Vescovi dedicato al tema "Giovani, Vocazione e Discernimento", le Edizioni San Paolo pubblicano il volume "L'arte di scegliere. Il discernimento" di Enzo Bianchi, fondatore della Comunità Monastica di Bose, scrittore e padre sinodale.

In occasione del Sinodo Ordinario dei Vescovi dedicato al tema “Giovani, Vocazione e Discernimento”, le Edizioni San Paolo pubblicano il volume “L’arte di scegliere. Il discernimento” di Enzo Bianchi, fondatore della Comunità Monastica di Bose, scrittore e padre sinodale.

Il libro, che racchiude tutta l’esperienza di vita dell’autore sul discernimento, sarà disponibile in tutte le librerie a partire dal 10 ottobre.

Nella vita ogni essere umano è spesso posto davanti a una scelta. Il mito greco di Ercole al bivio, invitato a scegliere il proprio cammino, è molto eloquente su questa esperienza universale. Ma come facciamo a sapere se la nostra scelta è per il bene o per il male, per la vita o per la morte, come ci ricordano anche le Scritture? Attraverso l’arte del discernimento, a cui il fondatore di Bose dedica il presente volume, frutto della sua lunga esperienza, come egli stesso afferma: «Non ho mai tralasciato la meditazione su questo tema così decisivo».

Termine che agli orecchi dei più risulta oggi ermetico, parola caduta nell’oblio, il discernimento in verità è stato sempre ben presente nella vita monastica e nella spiritualità ignaziana. Dono dello Spirito Santo, veniva considerato dai padri del deserto la «migliore di tutte le virtù».

Per questo, nota il nostro autore, è indispensabile tornare a esercitarsi in quest’arte così essenziale per la vita cristiana e non, offrendo anche utili e preziosi consigli affinché la nostra esistenza, nonostante i limiti e le fragilità, giunga a compimento e sia un “amen” sincero e convinto alla volontà del Signore.

Rispondi