L’Alberghiero di Amatrice accoglie i colleghi di Ponte di Legno

La solidarietà è stata protagonista dello scambio culinario – culturale che ha visto insieme gli studenti del Centro di Formazione Professionale Alberghiero di Amatrice e i loro colleghi del Centro Formativo Provinciale Zanardelli di Ponte di Legno, in provincia di Brescia.

Ricco di appuntamenti il programma stilato dall’Istituzione Formativa della Provincia di Rieti, che lunedì ha dato il benvenuto a 43 studenti e quattro accompagnatori dell’Istituto alberghiero della Lombardia.

C’erano già stati scambi tra le due realtà: lo scorso anno erano stati i reatini a recarsi in provincia di Brescia, per un gemellaggio nato a seguito del sisma.

«Si è trattato di esperienze importanti – sottolinea Anna Fratini, direttrice del Centro di Formazione Professionale Alberghiero di Amatrice – abbiamo fatto conoscere ai nostri ospiti i piatti della tradizione amatriciana, con laboratori di cucina e sala. I ragazzi hanno potuto confrontarsi con coetanei che condividono le stesse passioni e anche dal punto di vista professionale, c’è stato uno scambio reciproco di esperienze e piatti tipici. Per entrambi è stata sicuramente una esperienza positiva, i rapporti con questo Istituto, che gestisce anche un albergo – scuola, proseguiranno di certo in futuro».

I cuochi e camerieri hanno avuto la possibilità di visitare le bellezze del reatino e la Rieti Sotterranea.

Importante la tappa ad Amatrice: accompagnati dalla Presidente dell’Istituzione Formativa di Rieti Licia Alonzi, gli studenti hanno visitato i luoghi così duramente colpiti dal sisma.

Hanno fatto sosta anche al Salumificio Sano e poi una visita al museo dell’olio di Castelnuovo di Farfa.

Con il ricavato di prodotti da loro realizzati, gli studenti di Ponte di Legno hanno raccolto nel corso dell’anno scolastico 2.500,00 euro, cifra donata al Centro di Formazione Professionale di Amatrice, oggi ospitato nella sede provvisoria di Rieti. I soldi, ora in un fondo vincolato, saranno utili per ripartire, una volta tornati, nella sede ad Amatrice.

Rispondi