Sport

La Zeus incontra i bambini del Volpicelli

Tanti sorrisi ed emozioni nella giornata di ieri quando alcuni bambini della Scuola Primaria Luigi Volpicelli dell’ Istituto Comprensivo di Poggio Mirteto hanno incontrato coach Alessandro Rossi ed i giocatori, Bobby Jones e Federico Bonacini.

Tanti sorrisi ed emozioni nella giornata di ieri quando alcuni bambini della Scuola Primaria Luigi Volpicelli dell’ Istituto Comprensivo di Poggio Mirteto hanno incontrato coach Alessandro Rossi ed i giocatori, Bobby Jones e Federico Bonacini.

Un successo per il coordinatore del progetto, Massimiliano Salustri: «E’ stata una mattinata bellissima all’insegna del nostro fantastico sport. Esprimo il mio ringraziamento a coach Rossi, Federico e Bobby perché hanno trasmesso ai bambini un entusiasmo incredibile, rispondendo a tutte le domande e dimostrandosi disponibili ad autografi e foto. Quello del progetto con le scuole è un’iniziativa che portiamo avanti con la Npc ormai da quattro anni, un sodalizio che dai suoi risultati nella sempre maggior adesione dei ragazzi alle nostre iniziative».

I bambini si sono dimostrati entusiasti e curiosi di sapere come i giocatori della Zeus Energy Group Rieti affrontano le partite, come si preparano a giocare con un pubblico così numeroso e come vivono il basket. Non solo curiosità ed aneddoti, le richieste dai piccoli del Volpicelli si sono dimostrate anche molto profonde e riflessive, a conferma del fatto che lo sport può trasmettere divertimento ma anche valori, indipendentemente dall’età dell’interlocutore.

Presente all’incontro anche il Direttore Sportivo della NPC Rieti, Gianluca Martini: «E’ sempre un piacere poter condividere con i più giovani la nostra passione per la pallacanestro ed alimentare la loro curiosità. La società sta sviluppando i progetti con le scuole al fine di poter organizzare sempre più eventi ed iniziative che coinvolgano maggiormente il territorio e lo facciano avvicinare ancora di più alla nostra realtà ed ai nostri valori. E’ importante che i bambini ed i ragazzi ascoltino ed apprendano concetti chiave come il vivere lo sport con passione e correttezza, l’uso corretto dell’alimentazione, il significato del sacrificio per l’obiettivo o ancora di più il senso di lavorare in un gruppo o l’aiutare un proprio compagno di squadra. Tutti valori che il nostro sport incarna ed ha il dovere di trasmettere ai più giovani. Tempo, dedizione e la collaborazione di persone come Massimiliano ci aiutano in questo stimolante compito di divulgazione».

Rispondi