La Scuola “Cattani” di Canetra nel cuore del “Villaggio dell’essere”

Gli alunni della scuola primaria di Canetra hanno intrapreso in questo anno scolastico un percorso davvero entusiasmante, creativo e coinvolgente all’interno del progetto “Il villaggio dell’essere” che ha interessato tutte le classi del plesso. Le attività laboratoriali correlate al progetto hanno avuto inizio con la drammatizzazione natalizia “Echelmessia”, rielaborazione dell’opera in versi del regista e scrittore Ennio De Concini, autore molto vicino alle nostre tradizioni, avendo vissuto gli ultimi anni della sua vita a Leonessa.Il filo conduttore di “Echelmessia” è un tuffo velato nella speranza di poter superare i confini geografici, materiali e morali per arrivare all’amore e al rispetto universali, consoni al messaggio francescano, per essere uniti nel villaggio dell’essere. La rappresentazione di “Echelmessia” ha avuto un successo strepitoso, tanto da indurre il parroco don Ferruccio Bellegante a chiedere la replica dello spettacolo il 3 febbraio, festa del patrono di Castel Sant’Angelo. Il cammino è proseguito con la visita ai presepi di Greccio e avrà’ la sua naturale conclusione con il viaggio ad Assisi, culla della spiritualità più intima e profonda del santo.

Rispondi