La Casa Npc prende vita, firmata la convenzione con il Comune di Contigliano

Giornata importante per il gruppo Npc che sigla la convenzione per la creazione del complesso sportivo di Contigliano.

La nuova Casa NPC, che si svilupperà su un’area di circa 4 ettari alle porte di Contigliano, prende sempre più vita e l’emozione del Presidente Cattani è tangibile: «Finalmente siamo arrivati alla fine di un percorso molto lungo ed è l’inizio di una nuova avventura. Non nascondo l’emozione provata nel momento della firma perché è un onere importante che cercheremo di portare avanti nel migliore dei modi, come siamo convinti di saper fare. Il progetto ovviamente rimane aperto a tutti coloro che sono interessati allo sviluppo dello sport e che vogliono puntare sulle nuove generazioni. Quindi è gradita la partecipazione di chi volesse avvicinarsi perché sarà la Casa della Npc ma anche la Casa dello sport per tutti».

La collaborazione con il Comune di Contigliano ha portato ad un bellissimo traguardo come ha ribadito anche il sindaco, Angelo Toni: «un bellissimo traguardo che porta a termine uno dei progetti più importanti per il futuro economico e sociale di Contigliano e per la Provincia di Rieti. Lo sviluppo non sarà legato solo all’indotto occupazionale ma anche, e soprattutto, dal punto di vista di aggregazione per i giovani. La valenza sociale è quella di incoraggiare i giovani a fare sport, e una struttura d’eccellenza come questa, faciliterà tale interesse. Adesso si parte nel settore del basket ma essendo un’area che si presta a molti sport potrà avere un’ulteriore evoluzione in una vera e propria Cittadella dello Sport. Per noi sarà un vero e proprio fiore all’occhiello con vantaggi concreti per tutta la collettività, infatti le infrastrutture create comporteranno la creazione di parcheggi, illuminazione ecc.».

Un progetto ampio, quindi, per il quale sono stati necessari anni di progettazione e la collaborazione di molti enti, come ha sottolineato il Responsabile dell’ Ufficio Tecnico, ingegner Ivan Santocchi: «con la firma della convezione si da il via all’attuazione dell’intervento e questo ci dà molta soddisfazione, poiché oggi è la conclusione di un procedimento durato alcuni anni che ha coinvolto moltissimi enti: la regione Lazio, lo sportello unico delle attività produttive del Comune di Contigliano ed alcuni enti sovra comunali come i Vigili del fuoco, l’Azienda Sanitaria Locale e molti altri».

Alla firma della convenzione, ratificata dal Segretario Comunale Dott. Lino Massimi, erano presenti anche Giandomenico Orlandi, Chicco Cordoni, il Vice sindaco Andrea Tocci ed il Capo gruppo del Consiglio comunale Ernesto Martelli, da sempre vicino alla Npc.

Una nuova sfida per la NPC sta iniziando!

Rispondi