L’imboscata metafisica

Nella foto l’ultimo piano del palazzo della AUSL Rieti. Le scale portano a due sedie, vuote e contrapposte. Dietro di ognuna c’è una porta, sopra ognuna una finestra. Un’atmosfera vagamente metafisica (alla Giorgio De Chirico) per quello che probabilmente è un angolo da chiacchiera e sigaretta, ricavato lontano da sguardi indisceti.

Rispondi