Keep Clean and Run: correre per sensibilizzare contro l’abbandono di rifiuti. Presentato il libro al DiciottoZeroUno Lounge Cafe

Mercoledì primo marzo, presso il “DiciottoZeroUno Lounge Cafe”, è stato presentato il libro Keep Clean and Run – A piedi da San Benedetto a Roma (Fusta Editore) di Roberto Cavallo. Il testo è il racconto di una corsa di 350 chilometri tra Marche e Lazio, passando per l’Abruzzo, per finire a Roma. Il tutto per sensibilizzare contro il littering (l’abbandono dei rifiuti).

Alla presentazione, organizzata dall’Asm di Rieti e da Aica (Associazione Internazionale per la Comunicazione Ambientale), sono intervenuti l’autore e il presidente di Asm Rieti Alessio Ciacci.

Il testo ospita la prefazione della Sottosegretario all’Ambiente Barbara Degani e l’introduzione di Emanuela Rosio, direttrice di Erica e di Envi.info oltre ai contributi di runners (Bruno Brunod e Katia Figini) e volti noti (Lucia Cuffaro, Maurizio Zaffiri, Ginevra dè Grassi di Pianura, Alessio Ciacci e Marco Fratoddi).

Roberto Cavallo ha raccontato con entusiasmo alcuni aneddoti del suo lungo viaggio nel centro italia. A colpirlo soprattutto la tappa verso L’Aquila attraverso il Gransasso innevato e quella da lì a Pescorocchiano, dove si è imbattuto in carcasse di bovini appena lasciate dai lupi.

Lungo il percorso l’autore ha incontrato ragazzi delle scuole e compagni di viaggio, scoprendo territori inaspettati tanto da dire che il primo nostro rifiuto è quello verso la storia che vive attraverso questi luoghi. Una lunga avventura nel segno del rispetto per l’ambiente.

Prima di concludere la presentazione l’autore ha annunciato il percorso della corsa che quest’anno lo porterà dal Vesuvio all’Etna. Passando lo stretto di Messina raccoglierà i rifiuti galleggianti, segno dell’attuale rischio per il Mediterraneo di diventare il mare più inquinato. Di questa edizione verrà girato anche un documentario con la regia del maestro Mimmo Calopresti. Riprese finanziate attraverso crowdfunding di chiunque adotterà simbolicamente uno più chilometri della corsa.

foto di Massimo Renzi

Rispondi