40 ex juccini e circa 350 ragazzi allo «Jucci Day»: una conversazione tra generazioni diverse

Ottava edizione per lo Jucci Day. Sabato 27 gennaio, a partire dal primo mattino, gli ex-studenti del liceo scientifico “Carlo Jucci” di piazza San Francesco sono tornati con il consueto entusiasmo sui banchi della loro scuola. Non una lezione, ma una conversazione tra generazioni diverse, con esperienze di vita e di lavoro messe a servizio degli studenti di oggi. Una possibilità di confronto che la giornata offre ai giovani alunni, con 12 sessioni tematiche suddivise per diversi argomenti, dall’ingegneria al design, dalla comuinicazione alle facoltè scientifiche. Lo Jucci Day ha coinvolto quest’anno circa 40 ex juccini provenienti da tutta Italia e anche dall’Europa, e circa 350 ragazzi del liceo.

Ed anche quest’anno nella giornata è stato presentato il progetto “Sogna e Realizza”, nato per incentivare la creatività dei ragazzi ed attivato dallo scorso anno anche in un liceo scientifico di Milano. Una giornata entusiasmante per chi si è diplomato dieci, venti o anche trent’anni fa, che ha rivissuto l’emozione di sedersi nuovamente sui banchi della aule affacciate sul fiume Velino, ed ha avuto l’occasione per rivedere compagni di scuola persi di vista tempo fa.

Rispondi