Cinema

In sala dal 31 ottobre

Ognissanti, le proposte al cinema: per famiglie “Il mistero della casa del tempo” e “Lo schiaccianoci”, la storia dell’allunaggio in “First Man” e il thriller “Millennium. Quello che non uccide”. Le indicazioni della Commissione film Cei.

Festa di Ognissanti, un momento per stare in famiglia e ricordare i propri cari, trovando anche occasioni di condivisione. Al cinema tante le proposte, per ogni tipo di pubblico.

Anzitutto il fantasy-fiabesco “Il mistero della casa del tempo”, dal libro per ragazzi “The House with the Clock in its Walls” di John Bellairs: un film avventuroso dai risvolti educational cui il regista Eli Roth imprime anche sfumature da brivido. Nel cast i divi Jack Black e Cate Blanchett. Si tratta di un thriller a misura di bambino dove è possibile trovare anche temi importanti come il bisogno di famiglia, il rapporto padre-figlio, il desiderio di essere compresi e perdonati. Film consigliabile, brillante e adatto a tutti i tipi di pubblico.

È targato Disney “Lo schiaccianoci e i quattro regni” firmato da Lasse Hallström (“Chocolat”, “Amore, Cucina e… Curry”), secondo lo standard produttivo dei riuscitissimi “The Jungle Book” (2016) e “Beauty and the Beast” (2017). Il film, trasposizione in live-action del racconto “Schiaccianoci e il re dei topi” di Hoffmann, è una favola dalla messa in scena sontuosa, con atmosfere e dinamiche avventurose, persino di tensione, che sapranno interessare un pubblico ampio.

Si rivolge inoltre a un pubblico familiare il nuovo film di Guido Chiesa “Ti presento Sofia”, commedia con Fabio De Luigi e Micaela Ramazzotti. Le (dis)avventure di un padre separato che cerca nuovamente l’amore e lo trova con una donna che non sopporta i bambini. Tema complesso e problematico, messo in commedia da un bravo regista, che però non sempre riesce a controllare la narrazione. Il film è stato presentato ad Alice nella Città – Festa del Cinema di Roma.

Chiudiamo con due titoli molto attesi. Il già citato “First Man” di Damine Chazelle, film di apertura della 75ª Mostra del Cinema di Venezia, che racconta l’allunaggio del 1969 con protagonista Ryan Gosling nei panni di Neil Armstrong. Ancora, “Millennium. Quello Che Non Uccide”, nuova avventura cinematografica per l’eroina dark Lisbeth Salander, ideata dallo scrittore Stieg Larsson. A scrivere questa nuova pagina è David Lagercrantz, mentre al cinema la regia è di Fede Álvarez; la britannica Claire Foy (“The Crown”) è invece la nuova Lisbeth, che fa un lavoro davvero accurato di adesione al difficile personaggio. Belle le atmosfere glaciali della Svezia, che ammantano il film di suspense, ma il contesto da thriller-action sembra più vicino a ‘007’ o ‘Mission: Impossibile’. Film complesso e problematico.

Rispondi