Archivio di Stato

Il teatro Flavio e i suoi sipari in mostra all’Archivio di Stato fino al 31 dicembre

In occasione delle Giornate Europee del Patrimonio, la mostra “Il teatro Flavio e i suoi sipari”, realizzata dall’Archivio di Stato di Rieti in collaborazione con il Museo civico e la Biblioteca comunale, resterà aperta fino al prossimo 31 dicembre

Dopo il successo dell’apertura, in occasione delle Giornate Europee del Patrimonio, la mostra “Il teatro Flavio e i suoi sipari”, realizzata dall’Archivio di Stato di Rieti in collaborazione con il Museo civico e la Biblioteca comunale, resterà aperta fino al 31 dicembre 2019.

Sarà possibile visitarla dal lunedì al giovedì, dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 17, e il venerdì dalle 10 alle 13 nella sede dell’Archivio in viale Ludovico Canali 7. È in programma, inoltre, un’apertura straordinaria domenicale, nel mese di ottobre, di cui sarà data a breve comunicazione.

La mostra ripercorre, attraverso documenti, foto e iconografie, la storia del teatro Flavio Vespasiano, dalla iniziale progettazione fino alla vicenda politica dell’intitolazione che portò alle dimissioni del sindaco Angelo Sacchetti Sassetti.

Un particolare focus è ovviamente dedicato ai tre sipari (comodini) che nel tempo si sono alternati sul palcoscenico del teatro, anche con rocambolesche vicissitudini. Da quello di Giacomo Casa a quello degli allievi di Nicola Consòni, fino al terzo sipario, realizzato da Antonino Calcagnadoro e recentemente restaurato da Comune di Rieti e Fondazione Varrone.

Rispondi