Scuola

Il ricordo delle “foibe” nell’aula magna del Liceo Statale “EPN”

La mattina del 10 febbraio, alle ore 11, alcuni alunni delle classi quarte e quinte dell’istituto Magistrale "Elena Principessa di Napoli" si sono riuniti nell’aula magna della scuola per un incontro volto ad approfondire i terribili eventi che legano la popolazione istriana alle foibe

La mattina del 10 febbraio, alle ore 11, alcuni alunni delle classi quarte e quinte dell’istituto Magistrale “Elena Principessa di Napoli” si sono riuniti nell’aula magna della scuola per un incontro volto ad approfondire i terribili eventi che legano la popolazione istriana alle foibe.

Nella prima parte dell’incontro gli studenti hanno ascoltato una breve introduzione relativa al contesto storico in cui avvennero i drammatici eventi che coinvolsero la popolazione istriana, con particolare riferimento alle fasi finali della II guerra mondiale. Successivamente sono state proiettate e commentate delle slide elaborate da alunni di classi diverse.

La visione di video, immagini e testimonianze di persone sopravvissute alla strage, hanno particolarmente coinvolto gli studenti, in particolare quella di Graziano Ludovisi (unico italiano sopravvissuto alla strage).

L’incontro, preparato con cura dalle docenti di storia, Valeria Vecchi, Alessandra Spadoni e Sonia Rosatelli, si è concluso con un interessante dibattito riguardo l’importanza sia di trasmettere la memoria degli eventi, che della rielaborazione personale che ciascuno deve fare, soprattutto i più giovani, spesso poco attenti alla valorizzazione della storia.

Alunni: Antonini Elena, Ribet Matteo, Michetti Benedetta e Sabetta Claudia.

Rispondi