Real Rieti

Il Real Rieti blinda la porta: arriva Domenico Giannone

Il Real Rieti comunica di aver sottoscritto il contratto con il portiere Giannone per tre stagioni: «la società sta costruendo una squadra di spessore in grado di poter competere ai massimi livelli, non vedo l'ora di cominciare».

Il Real Rieti comunica di aver sottoscritto il contratto con il portiere Domenico Giannone per tre stagioni.

Nato a Catanzaro il 25 agosto 1991,Giannone muove i primi passi nel futsal al Due Ponti dove gioca a livello giovanile per cinque stagioni. Nel 2008 si trasferisce in serie C1 al Proginf dove nonostante la giovane età esordisce in prima squadra. Terminata la parentesi con i biancorossi, l’anno successivo Domenico passa all’Alphaturris in serie B guadagnandosi anche la sua prima convocazione in nazionale Under 21,dove alla fine collezionerà 20 presenze.

Nella stagione 2011 arriva il salto di categoria per il portiere calabrese che passa alla Cogianco Genzano dove vince il campionato e la Coppa di Seria A2. Terminata l’annata con i laziali, Giannone decide di scendere di categoria e approda alla Lodigiani dove gioca per due stagioni e, da assoluto protagonista, conquista prima il campionato di C1 regionale poi quello nazionale e infine la rispettiva coppa di categoria, mentre nella seconda stagione in maglia biancorossa conquista i play-off per la promozione in serie A2.

Nel 2014 il portiere torna in serie A2 e viene chiamato dalla Carlisport Cogianco con cui conquista la massima promozione e la rispettiva coppa di lega. Archiviata la pratica Coagianco, Domenico, per motivi personali, decide di scendere di categoria ed approdare al TC Parioli, prima del ritorno in A2 nelle ultime due stagioni agli Anni Nuovi Ciampino.

Portiere dalla grande tecnica, selezionato da Andrea Gastaldo che lo ha seguito per tutto il campionato e lo aveva notato nell’amichevole della scorsa stagione al Palamalfatti proprio contro il Real Rieti.

Domenico ci ha raccontato le sue emozioni in vista della sua prima stagione in serie A:

«Arrivo in una delle squadre più importanti del campionato, ho lavorato molto negli ultimi anni per arrivare a questi livelli nonostante qualche anno fa ero quasi in procinto di smettere, questo fatto mi ha dato ulteriore carica e ora sono pronto per affrontare questa nuova sfida, ho conosciuto già l’ambiente di Rieti qualche mese fa e sono entusiasta di ciò che ho trovato, la società sta costruendo una squadra di spessore in grado di poter competere ai massimi livelli e non vedo l’ora di cominciare».

Lavoro, sacrificio e passione tutti ingredienti che Domenico metterà a disposizione del Real Rieti nella prossima stagione.

Rispondi