Il prof. Luciano Monti al Magistrale invita i giovani a riflettere sui “Ladri” del loro futuro

«Sii il cambiamento che vuoi vedere avvenire nel mondo». È con questa frase di Ghandi che il prof. Luciano Monti, docente alla Luiss “Guido Carli”, ha chiuso il suo intervento nell’aula magna dell’Istituto Magistrale di Rieti. Il prof. Monti, nella mattina del 23 maggio, ha incontrato gli studenti che nel corso dell’anno hanno letto il suo libro “Ladri di futuro”, e che hanno partecipato al concorso collegato all’iniziativa, tanto da vedere classificato tra i premi dieci, su circa duemila studenti, lo studente Alfio Vecchio, della 4G del Liceo Linguistico. L’attività formativa è stata realizzata in collaborazione con il Comune di Rieti.

Le classi coinvolte, 4E, 4G e 5A e 5F, hanno seguito con attenzione le parole del prof. Monti e hanno reso molto vivace e costruttivo il dibattito successivo. I temi dell’intervento sono stati estremamente interessanti in quanto, a partire da un’analisi della situazione presente, con alcuni riferimenti al passato, in merito alla condizione di vita dei cittadini italiani e europei dal punto di vista professionale ed economico, il relatore ha saputo delineare le luci e le ombre del futuro che aspetta le nuove generazioni, sollecitando riflessioni e senso della responsabilità nei giovani partecipanti.

Alla presenza della prof. ssa Gerardina Volpe, Dirigente Scolastico dell’Istituto Magistrale, dei docenti Beatrice Tempesta, Tiziana Salvati, Emanuela Di Benedetti, Alessio Valloni, Arianna Grillo, che hanno accolto e ringraziato l’autorevole relatore, è stato annunciata la partecipazione dell’Istituto all’edizione “Riprenditi il futuro” del “Festival dei Giovani” del 2017.

Rispondi