Eventi

Il presepe subacqueo di Santa Susanna taglia il traguardo dei venticinque anni

Seppur nelle limitazioni previste per il periodo, anche quest'anno verrà inaugurato il Presepe Subacqueo della Sorgente di Santa Susanna, che quest’anno raggiunge il prestigioso traguardo delle venticinque edizioni consecutive

Rivodutri si prepara al Natale, nel pieno rispetto delle normative anti-Covid.

Nonostante l’emergenza sanitaria limiti, inevitabilmente, eventi e iniziative che tradizionalmente scandiscono il calendario dicembrino, l’amministrazione comunale, la Pro Loco e il Club Sommozzatori di Rieti hanno unito le forze , per riproporre, anche in quest’anno così particolare, il Presepe Subacqueo della Sorgente di Santa Susanna.

Forte del suo allestimento all’interno di una delle sorgenti più grandi d’Europa per portata e monumento naturale della Regione Lazio (che lo rende eccezionale in tutto il Centro Italia), nato da un’idea del Club Sommozzatori di Rieti, quest’anno il presepe raggiunge il prestigioso traguardo delle venticinque edizioni consecutive, rese possibili dall’affetto e dalla tenacia di chi, nel corso degli anni, si è attivato per tramandarne la tradizione, rendendo lo stesso un appuntamento caratterizzante l’intera Valle Santa Reatina.

L’installazione verrà inaugurata sabato 12 dicembre, in una manifestazione priva di pubblico, alla presenza del vescovo di Rieti monsignor Domenico Pompili e con le musiche del Musì Duo.

Una manifestazione profondamente rivista, rispetto alle passate edizioni, per garantire la massima sicurezza, senza incentivare assembramenti, ma volendo mantenere viva l’atmosfera magica del Natale.

L’illuminazione del presepe (quest’anno nuova e pensata per rendere omaggio alle vittime del Covid), affiancata alle luminarie che rendono ancora più accattivante il parco della Sorgente, vuole rappresentare un segno di luce e di speranza per l’intero territorio.

Rispondi