Azione Cattolica

Il grande TAU dell’Azione Cattolica reatina prende forma

Entusiasmo, fatica, risate e preghiera: ecco gli ingredienti che hanno reso il pomeriggio di domenica 2 maggio una bella esperienza per il gruppo dei giovani di Azione Cattolica della parrocchia di Santa Maria Assunta di Vazia

Entusiasmo, fatica, risate e preghiera. Ecco gli ingredienti che hanno reso il pomeriggio di domenica 2 maggio una bella esperienza per il gruppo dei giovani di Azione Cattolica della parrocchia di Santa Maria Assunta di Vazia. I giovani del gruppo parrocchiale, guidati dall’animatore ed ex-presidente diocesano Marco Colantoni, si sono dati appuntamento a Spinacceto, nel comune di Greccio, per dare una mano davvero “concreta” nel realizzare un grande TAU con centinaia di piantine che hanno messo a dimora.

Si tratta di una di un’iniziativa sostenuta dal Consiglio diocesano dell’AC all’interno di un progetto più ampio che l’Associazione sta portando avanti in questi mesi. Muniti di vanga, piccone, guanti e soprattutto di mascherina, insieme ai proprietari del terreno, Stefania e Alessio, soci da sempre dell’AC, le tantissime piantine di Photinia Red Robin, quasi 230, sono state inserite lungo il perimetro, individuato con un drone, di una figura che rappresenta il popolare e famoso TAU francescano. Non è mancata la classica “merenda” offerta dalla padrona di casa, Stefania.

Si tratta di un omaggio sentito e sincero che l’AC esprime nei confronti di san Francesco, patrono dell’Associazione, e verso tutta la Valle Santa reatina che il santo ha amato e visitato e dove ha vissuto per tanti anni. A far visita ai ragazzi Emiliano Fabi, sindaco di Greccio, che ha comunicato loro un particolare ringraziamento e apprezzamento per la meritoria opera. Anche padre Pasquale Veglianti, parroco di Limiti di Greccio, e don Zdenek Kopriva, assistente diocesano dell’AC, accompagnato dal diacono Marcello Imparato, hanno fatto visita ai giovani, mettendo mano, loro stessi, alla “zappa”.

Il bel clima di lavoro e collaborazione è stato coronato da una semplice ed intensa preghiera recitata tuti insieme nel mezzo del TAU seguita da una benedizione.

Il TAU è su un lieve declivio che guarda il Terminillo, il paese di Greccio campeggia dall’alto. Il progetto sta prendendo forma e chiunque può contribuire a realizzarlo. Appuntamento ad ottobre, nel ricordo del santo delle stimmate.

Rispondi