Musica

Il Fara Music Festival arriva anche nei luoghi terremotati

Il Festival, giunto alla sua XIII edizione, ormai radicato nel territorio che, dallo storico Borgo di Fara in Sabina, sconfina anche quest’anno nelle terre colpite dal sisma

Tutto pronto per l’attesissimo evento del Fara Music Festival che si terrà nel centro storico di Fara in Sabina, a soli 50 km da Roma, dal 22 al 28 luglio 2019.

Un Festival, giunto alla sua XIII edizione, ormai radicato nel territorio che, dallo storico Borgo di Fara in Sabina, sconfina anche quest’anno nelle terre colpite dal sisma, dividendosi in tre comuni del Lazio partendo da Fara in Sabina, per poi passare il 25 agosto ad Accumoli ed il 31 agosto ad Amatrice.

Tutti i concerti sono interamente gratuiti per una rassegna che diventa itinerante, ospitando grandi nomi del panorama italiano ed internazionale a cui si affiancano alcune delle più interessanti nuove proposte presenti nel territorio.

FARA MUSIC FESTIVAL

22 luglio: Ergio Valente Trio
23 luglio: Marcin Pater Trio
24 luglio: Miloš Biháry & Jazz Funk Brothers (in apertura)
24 luglio: Amedeo Ariano/Dario Rosciglione/Walter Ricci feat. Gaetano Partipilo play Nat King Cole (secondo concerto)
25 luglio: Jonathan Kreisberg Quartet
26 luglio: Purple is the color (in apertura)
26 luglio: Fabio Zeppetella & Umberto Fiorentino Duo feat. Chiara Civello (secondo concerto)
27 luglio: Roberto Gatto, Andrea Pozza, Dario Deidda Trio
28 luglio: Pierpaolo Bisogno Quartet feat. Rocco Zifarelli & Roberto Gatto

FARA MUSIC FESTIVAL 2019 NEI TERRITORI COLPITI DAL SISMA

I CONCERTI AD ACCUMOLI

25 agosto 2019
Bear Trip
Zadeno Trio
The Sycamore

I CONCERTI AD AMATRICE

31 agosto 2019
Simone Basile Trio
Marisa Petraglia Quartet
Giovanni Palombo Camera Ensemble

Rispondi