Confcommercio

Il contributo dei giovani imprenditori di Confcommercio

Le iniziative messe in campo dai giovani imprenditori di Confcommercio come «sostegno e contributo all'enorme valore economico, sociale e umano che i negozi, le attività di vicinato e le imprese generano»

«Il particolare momento che stiamo vivendo, impone l’urgenza di agire su due fronti: salvaguardare il tessuto imprenditoriale attraverso strumenti straordinari che consentano alle imprese ferme lo sgravio totale di qualsiasi onere fiscale e tributario, dall’altro prepararsi per affrontare una rivoluzione delle modalità e degli strumenti con i quali fino a oggi si è operato», fanno sapere in una nota i giovani imprenditori di Confcommercio.

«L’abbattimento ad esempio di tasse e tributi locali e nazionali, l’utilizzo di strumenti di salvaguardia a tutela delle risorse impiegate nelle imprese, lo snellimento dei percorsi burocratici e l’abbattimento del costo del lavoro, sono solo alcune delle misure che ci auspichiamo vengano rese operative da subito.
Occorre però pensare in fretta anche a quella che viene definita “fase 2” ovvero la ripartenza, con la consapevolezza che niente sarà come prima; oggi infatti siamo nella condizione in cui è possibile introdurre nuovi modi di fare impresa, utilizzando strumenti rivoluzionari che domani potranno consentirci una più rapida ed efficiente ripresa economica.

Seguendo questa linea, noi Giovani Imprenditori di Confcommercio abbiamo deciso di dare il nostro contributo mettendo a disposizione da subito i primi strumenti utili a tutti gli imprenditori che, coscienti della rivoluzione che si dovrà affrontare, vogliono cavalcare l’onda per non rimanerne schiacciati.

Attraverso il portale ediconfcommercio.it nella sezione “solidarietà digitale”, è possibile accedere gratuitamente a formazione e consulenza erogata attraverso video lezioni su comunicazione e marketing digitale, big data, IoT, ed intelligenza artificiale; inoltre è possibile ricevere un check-up gratuito del proprio sito internet e suggerimenti su come ottimizzare la presenza dello stesso sui motori di ricerca.

Senza dimenticare il ruolo sociale che la nostra Confcommercio è chiamata ad adempiere, abbiamo messo online da pochissimi giorni ilnegoziovicino.it, un portale che raccoglie a livello nazionale tutti gli esercizi commerciali e le aziende che in questo periodo possono operare; una piattaforma per valorizzare gli esercizi di vicinato organizzandoli per tipologia merceologica, località e zona ed aiutare così i consumatori a trovare chi è talvolta meno visibile consentendo agli stessi di effettuare un ordine a domicilio.

Da ultimo, il consolidato supporto alla fruizione di strumenti di finanza agevolata sui bandi regionali ed in particolar modo sul bando “Piani Aziendali di Smart Working” per consentire agli imprenditori di strutturare nelle proprie aziende piani di lavoro agile finanziandone anche le attrezzature necessarie.

È il primo passo che noi Giovani Imprenditori siamo chiamati a fare come sostegno e contributo a questo enorme valore economico, sociale e umano che i negozi, le attività di vicinato e le imprese generano, consapevoli dell’enorme valore che tutti i nostri associati stanno avendo facendo l’impossibile e rendendo possibile sentirsi più vicini».

Rispondi