Fai

Il 22 agosto a Terminillo il FAI Rieti presenta una nuova apertura del cortile e della terrazza dell’Ospedale Vecchio

Il Gruppo FAI Rieti organizza un convegno per presentare la nuova apertura straordinaria del cortile e della terrazza dell’Ospedale Vecchio

Nel pomeriggio di sabato 22 agosto, alle 16:30, presso la Chiesa di San Francesco al Terminillo, il Gruppo FAI Rieti organizza un convegno per presentare la nuova apertura straordinaria del cortile e della terrazza dell’Ospedale Vecchio, prevista per il 29 agosto dalle 17 alle 20, e per far conoscere più da vicino l’ex nosocomio reatino e l’attigua Chiesa di Sant’Antonio Abate, in gara fino al 15 dicembre per il censimento de “I Luoghi del Cuore” del Fondo Ambiente Italiano.

Al centro dell’iniziativa l’importanza del recupero dell’Ospedale Vecchio e della Chiesa di Sant’Antonio Abate, due preziosi gioielli del centro storico di Rieti ricchi di fascino e mistero. Dopo un’analisi storica e archeologica del sito, l’attenzione sarà focalizzata sulle possibilità di riutilizzo della struttura e sul ruolo delle istituzioni, delle scuole e dei giovani per il raggiungimento di questo obiettivo. Durante l’evento, che sarà presentato da Stefano Pozzovivo, per il Gruppo FAI Rieti interverranno: Enzo Marzi, coordinatore ricerche storiche, Simone Nardelli, archeologo e coordinatore dei progetti culturali sull’archeologia, Patrizia Palenga, architetto e responsabile dei programmi per l’ambiente e il paesaggio, Stefania Santarelli, preside e coordinatrice dei rapporti con le scuole. Seguiranno i saluti finali di Mario Giulio Pizzoli, presidente del comitato di recupero dell’Ospedale Vecchio e della Chiesa di Sant’Antonio Abate, e di Emanuela Varano, capogruppo FAI Rieti.

Per tutta la durata dell’incontro, in cui gli ingressi verranno effettuati nel rispetto delle norme di distanziamento sociale dovute all’emergenza Covid-19, il Gruppo FAI Rieti metterà a disposizione a cittadini e turisti le schede cartacee per poter votare l’Ospedale Vecchio e la Chiesa di Sant’Antonio Abate come “Luogo del Cuore” del Fondo Ambiente Italiano. Si ricorda che è possibile fornire il proprio contributo anche online, cliccando sul link https://fondoambiente.it/luoghi/ospedale-vecchio-e-chiesa-di-sant-antonio-abate?ldc. Riguardo, invece, l’accesso alla visita del 29 agosto al cortile e alla terrazza dell’Ospedale Vecchio, è necessario prenotarsi via e-mail, specificando il proprio nome e cognome, all’indirizzo rieti@gruppofai.fondoambiente.it.

Il Gruppo FAI Rieti desidera ringraziare la Parrocchia di San Francesco al Terminillo, nelle figure di Padre Mariano e Padre Luca, e l’intera Fraternità Monastica della Trasfigurazione per la disponibilità e per lo spazio messo a disposizione in vista dell’iniziativa.

Rispondi