Leonessa: il 20 luglio la “Notte Santa”, il 25 la “Marcia della santità”

Anche quest’anno il convento dei Cappuccini di Leonessa anima due iniziative che da alcuni anni vengono portate avanti con successo.

Un primo appuntamento, è con la “Notte Santa”: un itinerario notturno di preghiera che attrae molta partecipazione anche al di fuori del comprensorio di Leonessa. Si parte alle 21 del 20 luglio con una veglia di preghiera nella chiesa di Santa Maria, per spostarsi alle 22 – con una fiaccolata con rosario – verso il convento dei Cappuccini. Lì, alle 22,30, si terrà una catechesi. Nuova fiaccolata con rosario verso il santuario di San Giuseppe da Leonessa. La chiesa, a mezzanotte, ospiterà la liturgia penitenziale. Alle ore 1,30 parte il pellegrinaggio verso Collecollato; alle 4,30 la celebrazione eucaristica e a conclusione, attorno alle 5,30 del mattino, la “festa del Sole Nuovo”.

Il secondo appuntamento, previsto per giovedì 25 luglio, è la “Marcia della santità”: un pellegrinaggio a piedi da Leonessa ad Amatrice. Si propone di ripercorrere ripercorre il cammino di san Giuseppe da Leonessa verso Amatrice e per rinsaldare i legami di amicizia tra queste due popolazioni. La partenza è prevista alle 5 del mattino, dopo aver celebrato una Santa Messa nel santuario di S. Giuseppe. Alle 7,30 è previsto l’arrivo a Terzone, mentre alle 16 i pellegrini dovrebbero ritrovarsi ad Amatrice per celebrare la Messa.

I Cappuccini di Leonessa invitano quindi a due occasioni di intensa spiritualità, in linea con l’Anno della Fede indetto da Benedetto XVI. Due momenti per dare corpo all’idea che «la fede è un dono da riscoprire, da coltivare e da testimoniare».

[download id=”354″]

Rispondi