I bambini tra pixel art, mini robotica e pensiero computazionale: conclusa a Rieti l’esperienza del Rosa digitale week

Si sono concluse mercoledì le attività per il Rosa digitale week, una settimana dedicata alla promozione del digitale in ambito educativo che ha visto la partecipazione delle scuole reatine

Si sono concluse mercoledì le attività per il Rosa digitale week, una settimana dedicata alla promozione del digitale in ambito educativo che ha visto per il primo anno la partecipazione delle scuole reatine con l’Istituto Marconi, e in particolare, la primaria Marconi e Cislaghi e i plessi dell’infanzia Sacchetti, Maraini e Marini.

Pixel art, mini robotica, realtà virtuale, coding e pensiero computazionale sono stati gli argomenti delle attività che si sono succedute in vivaci laboratori durante il pomeriggio, coinvolgendo, dopo un breve momento introduttivo avvenuto alla presenza della Dirigente Mirella Galluzzi e dell’assessore alle nuove tecnolodie Elisa Masotti, che si è complimentata per le numerose iniziative di cui la scuola si fa promotrice, anche alcuni genitori che sono rimasti sorpresi dalle potenzialità di una didattica innovativa legata all’ uso delle tecnologie.

«Non immaginavo quante cose si potessero insegnare utilizzando il digitale e quanto lavoro ci fosse dietro!», ha commentato una mamma, intenta a decifrare un codice durante un laboratorio con il figlio.

«Questi sono solo alcuni esempi di buone pratiche educative, che aiutano il ragazzo a costruire uno spirito critico ed un atteggiamento equilibrato verso le tecnologie e a renderlo veramente protagonista del suo percorso di crescita», ha concluso una delle insegnanti coinvolte. È possibile visionare alcuni laboratori sul sito dell’iniziativa Rosa digitale, cliccando sulla carta geografica interattiva.

Rispondi