Gmg Cracovia: alla Messa finale i giovani indosseranno una sciarpa bianca in memoria del Battesimo

La messa finale della Gmg del 31 luglio, celebrata da Papa Francesco al Campus misericordiae, avrà come tema centrale il Battesimo. Punto di partenza il racconto evangelico dell’incontro di Cristo con Zaccheo, come spiega padre Stanisław Mieszczak, responsabile del Gruppo Liturgia della Gmg, “la grazia che ci è data nel Battesimo è lo sguardo di Cristo che si sofferma su ognuno di noi. Per essere misericordiosi come il Padre, bisogna collaborare con questa grazia”. Nel frattempo emergono dei particolari sulla messa: “il Credo verrà recitato in latino. La professione di fede sarà preceduta da una breve introduzione del cardinale Stanisław Dziwisz, che spiegherà la grandezza del miracolo della Divina Misericordia che è il Battesimo, e la simbologia dell’abito bianco”. A questo riguardo nel kit del pellegrino, in dotazione ai giovani, c’è una sciarpa bianca che simboleggia la veste bianca del Battesimo. “Incoraggeremo ogni pellegrino a scriverci sopra la data del proprio Battesimo. L’atto di portare l’abito del Battesimo rappresenterà il ritorno alla fonte della nostra vocazione. Ci farà anche diventare più simili l’uno all’altro, poiché in Cristo siamo una sola famiglia”, aggiunge padre Mieszczak. Durante la visita in Polonia il Papa celebrerà il 28 luglio a Jasna Góra Il Giubileo del Battesimo della Polonia, 1050 anni fa. Sarà concelebrata da vescovi e sacerdoti polacchi, alla presenza del Presidente della Repubblica polacca e le più alte autorità nazionali.

Rispondi